PILLOLE PRIVACY N° 7 – I DATI PERSONALI E …

PILLOLA 7

…  l’uso di strumenti di tracciamento

Gli eventuali strumenti di tracciamento adottati dall’organizzazione devono essere dichiarati agli interessati ed utilizzati secondo la legge.

L’utilizzo di cookies di terza parte su un sito, per esempio, o di web beacon, deve essere notificato agli interessati, che devono avere la possibilità di acconsentire o meno all’utilizzo di informazioni relative ai propri comportamenti in rete.

L’intenzione di utilizzare algoritmi di profilazione deve essere ugualmente evidenziata e richiede di norma il consenso esplicito dell’interessato.

Non è quindi possibile raccogliere ed utilizzare dati personali per inviare pubblicità mirata (la cosiddetta pubblicità comportamentale) senza che l’interessato ne sia consapevole e acconsenta.

L’impiego di sistemi di videosorveglianza nei luoghi di lavoro segue regole precise e, in alcune specifiche situazioni, richiede il preventivo accordo delle organizzazioni sindacali o dell’Autorità Garante. È necessario in ogni caso spiegare agli interessati perché l’organizzazione ha deciso di dotarsi di un sistema di videosorveglianza (quali siano cioè le finalità del trattamento); bisogna inoltre specificare come sono usate, memorizzate e protette le informazioni raccolte, per quanto tempo sono conservate e chi e per quale ragione ha accesso alle immagini.

Cautela richiede anche l’impiego di sistemi di geo-localizzazione; le APP che ne fanno uso, ad esempio, devono preventivamente informare gli interessati e ottenere il loro consenso prima di trattare i dati. Devono inoltre offrire la possibilità di disattivare il sistema di localizzazione se l’interessato desidera farlo.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.