PILLOLE PRIVACY N° 11 – STRUMENTI E METODI

Pillola 11

IL REGISTRO DEI TRATTAMENTI

PROTEGGERE I DATI, CONSERVARLI E CANCELLARLI.

Le scelte in merito al livello di protezione necessario per rendere sicuro il trattamento dei dati personali sono molto importanti.

Il tema della sicurezza e della misure di protezione tecniche e organizzative è molto complesso e non può essere esaurito in poche righe.

Quello che ci interessa sottolineare è che la sicurezza del trattamento è fatta di tante componenti, la cui criticità e rilevanza strategica variano in funzione del modo di funzionare  dell’organizzazione e del contesto in cui opera.

Coloro che, per esempio, raggiungono i propri clienti attraverso un sito dedicato e svolgono il proprio business essenzialmente attraverso internet, dovranno porre particolare attenzione alle scelte relative alla infrastruttura di rete e all’architettura IT (hardware e software) necessarie a garantire un trattamento sicuro; coloro che , al contrario, utilizzano la tecnologia limitatamente ad alcuni ambiti e funzioni (pensiamo, per esempio, a una scuola) dovranno porre la massima attenzione soprattutto alla organizzazione del lavoro e alla instaurazione di comportamenti “virtuosi” di tutte le parti coinvolte nel trattamento.

Le scelte in merito alle migliori modalità di conservazione dei dati sono, anch’esse, fortemente dipendenti dal contesto in cui opera il titolare del trattamento.

È possibile, per esempio, separare i dati sanitari o altre informazioni sensibili dai dati comuni, utilizzando archivi diversi e protezioni specifiche (quali ad esempio crittografia o pseudonimizzazione) per ridurre i rischi legati a possibili violazioni dovute a intrusioni o comportamenti scorretti.

È invece richiesto dal Regolamento, e perciò obbligatorio, rispettare i termini di cancellazione dei dati personali dichiarati nelle informative.

Capita spesso che i dati, archiviati elettronicamente o in cartaceo, non siano cancellati. In alcuni casi, i titolari non sanno neanche quali siano esattamente i dati di cui sono in possesso e in quali archivi si trovino. Questo, con il Regolamento, non sarà più possibile.

… (continua)

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.